Eko

Visualizzazione di 1-30 di 64 risultati

Nel 1959 Oliviero Pigini ideò il progetto Eko e realizzò i primi prototipi di chitarra. A distanza di poco tempo nacque quindi la Eko S.a.s. fondata a Castelfidardo. La EKO inizia producendo chitarre acustiche tradizionali e piccole archtop di chiara matrice siciliana.

La filosofia di Eko è quella di offrire una gamma completa di chitarre, realizzate con processi standardizzati e industriali che garantiscano una qualità costante.

Anni ’60:

Nascono gruppi come i Beatles e i Rolling Stones e il mito della musica pop-rock e beat, così dilaga in tutto il mondo e conquista anche l’Italia, facendo la fortuna di Eko.

Nel volgere di pochi anni, la Eko compie un balzo tecnologico e di mercato, passando alla fabbricazione diretta di strumenti elettrici (chitarre) ed elettronici (organi). In questa fase, Pigini, viaggia in Germania e negli Stati Uniti allo scopo di apprendere i più aggiornati sistemi di produzione.

1967

Nonostante la morte di Oliviero nel 1967, che vide rallentare i progetti di sviluppo, l’azienda continua a investire e produrre per quasi altri 20 anni.

1973

La Serie Ranger di chitarre acustiche diventa il vero centro dell’attività negli anni ’70.

1985

La EKO chiude.

Le chitarre Eko sono comunque rimaste negli annali delle più famose riviste come una moda che ha segnato un’epoca, dando rilevanza al ‘made in Italy’. In molti affermano che una Eko Ranger rispetto ad altre chitarre più costose, sia il miglior affare possibile sul mercato vintage.

1987

Dopo un paio di anni il marchio viene acquistato nuovamente dal fratello di Oliviero. Lorenzetti, il nuovo AD, consolida commercialmente la nuova azienda e la spinge a intraprendere i primi passi verso il rilancio del marchio, riprendendo la produzione di chitarre.

2005

La Eko riprende ufficialmente a produrre e commercializzare le sue chitarre acustiche ed elettriche, a livello industriale e a livello artigianale.

Dopo anni di ricerca e sviluppo e dopo aver sviluppato il prodotto e averlo standardizzato, abbattendo così i costi di produzione, e ricercato nuovi mercati internazionali, il management si è concentrato sulla promozione del brand attraverso i brand ambassador.
La “project leading” è stata affidata a un musicista e didatta di fama internazionale – Massimo Varini – che ha concepito una nuova e originale gamma di chitarre.

liviero Pigini con la creazione del marchio Eko ha realizzato il suo sogno.

Dopo 55 anni, nel 2014 E. Guitars ha celebrato l’importante anniversario realizzando una chitarra, in edizione limitata di 55 pezzi, che porta il nome di Oliviero Pigini.

Ma il sogno di Oliviero era creare chitarre alla portata di tutti, così si è riusciti ha perpetrare questo sogno: oltre al “Made in Italy”, anche il “Designed and Assembled in Italy”, con la chitarra RANGER FUTURA, che continua la tradizione iniziata a fine anni ’50 da Eko con il manico avvitato.